Aumenti dal 1 giugno 2017 del nuovo contratto metalmeccanici

In base al rinnovo del CCNL metalmeccanici a decorrere dal 2017 nel mese di giugno di ogni anno i minimi contrattuali sono adeguati alla dinamica inflattiva misurata dal "IPCA al netto degli energetici importati". Il parametro consuntivato a maggio 2017 è pari allo 0,1 di conseguenza i minimi subiscono variazioni minime.

Per il 5° livello, per esempio, l'aumento contrattuale è di appena 1,77 euro.

Qui di seguito la tabella completa.

Rinnovo contratto metalmeccanici 2016-2019

E' stato firmato il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro dei metalmeccanici tra Federmeccanica, Assistal, FIOM, FIM e UILM per il quadriennio 2016-2019.

Questo rinnovo del contratto metalmeccanici è il primo che vede il ritorno della sottoscrizione unitaria del CCNL Metalmeccanici delle tre maggiori sigle sindacali dei lavoratori.

L'ipotesi di accordo sottoscritta prevede: